Sun Feb 14 00:00:00 UTC 2016

De Checchi-gol, l'Union Sgs batte il Vittorio Veneto

Union San Giorgio Sedico - Vittorio Falmec      1 - 0

Su un campo innevato, ai limiti della praticabilità, l'Union San Giorgio Sedico priva del suo giocatore più talentuoso, Andrea Pilotti, batte 1-0 il Vittorio Falmec grazie ad un gol di Mattia De Checchi.

UNION SAN GIORGIO SEDICO-VITTORIO FALMEC 1-0
GOL: st 12' De Checchi
UNION SAN GIORGIO SEDICO: Bee, De Checchi, D'Incà, Moretti, Bez, Rimoldi, Longo, Armenise, Simoni (st 20' Fagherazzi), Padovan, Paier. All. Zoppas.
VITTORIO FALMEC: Tonon, Spader, Sagna (st 43' Posocco), Da Dalt (st 32' G. Tonon), D'Arsiè, Moretto, Zillo, Scarabel, Monti, Losada, Balaz. All. Ton.
ARBITRO: Ferro di Latisana
NOTE: ammoniti Balaz, Moretto e Scarabel. Angoli 2-5.
Si gioca regolarmente a Sedico.
La gara viene decisa al 57' da De Checchi che porta il San Giorgio Sedico in vantaggio. L?azione decisiva: Paier conquista una punizione da posizione molto defilata, vicino alla bandierina del corner. La batte Moretti che pesca il difensore biancorossoceleste sul secondo palo, pronto a concludere al volo e ad incrociare sul palo opposto.
Poco dopo il sessantesimo Simoni ha la peggio in un testa contro testa con un giocatore avversario. Si rende necessario l?ingresso in campo del medico sociale di casa e, in barella, il centravanti trentino è costretto ad abbandonare anzitempo il terreno di gioco. Viene trasportato per accertamenti all?ospedale. Al suo posto Zoppas manda in campo Alex Fagherazzi reduce da un lunghissimo infortunio.
Il commento di Paolo Zoppas.
Oggi la cattiveria ha fatto la differenza. Sono contentissimo per questa vittoria. Era importantissimo vincere e ce l?abbiamo fatta. Su un campo così non si poteva pensare di giocare la palla. Bisognava scendere in campo con lo spirito giusto e lottare. Credo che da questo punto di vista abbiamo disputato tutti una buonissima partita. Dobbiamo pensare a salvarci ed oggi abbiamo dimostrato di aver assunto l?atteggiamento giusto. Quando, prima della gara, mi era stato chiesto se preferivo che si giocasse o che la gara venisse rinviata, viste anche le numerose assenze, non ho avuto dubbi: volevo che la squadra andasse in campo. Avevo già visto nei giorni scorsi che i ragazzi avevano una gran voglia di far bene e di vincere. I fatti, in campo, ci hanno dato ragione. Abbiamo interpretato la gara nel migliore dei modi ed anzi potevamo chiuderla in diverse occasioni. Sono tuttavia preoccupato per l?incidente di gioco occorso a Simoni che ha subito un trauma cranico. Spero davvero che possa rimettersi in vista della prossima sfida alla quale tengo personalmente moltissimo, quella contro la Pievigina, che è la squadra con la quale ho giocato tantissimi anni. Conosco tutti i giocatori, uno ad uno, e so che hanno anche un ottimo allenatore. Ma noi vogliamo far bene. Purtroppo avremo ancora delle assenze pesanti. Solagna non potrà che andare in panchina e giocare, bene che vada, qualche minuto. De Bona è stato operato al menisco e l?avrà ancora più lunga. Ma intanto seguo con apprensione le notizie che arriveranno circa le condizioni del nostro bomber Simoni. Una nota positiva, per finire. Abbiamo recuperato Fagherazzi che contro il Vittorio Veneto ha avuto un ottimo impatto con la gara.