Sat Sep 12 00:00:00 UTC 2015

Simoni rimonta il gol di Mballoma. Il derby con la Feltrese finisce 1-1

Union San Giorgio Sedico - Feltrese      1 - 1

Finisce 1-1 il tanto atteso derby di Eccellenza tra Union San Giorgio Sedico e Feltrese che si è giocato al campo sportivo di Libano. All'iniziale vantaggio granata ha risposto Simoni di testa.

UNION SAN GIORGIO SEDICO-FELTRESE 1-1
GOL: 7? Mballoma, 48? Simoni
UNION SAN GIORGIO SEDICO: Bee, Paganin, De Fina, Colombani (st 20? De Biasi), Rimoldi, Bez, Moretti, Andrighetti, Simoni, Radrezza, Padovan. All. Raschi.
FELTRESE: Casanova, Baldi, Resenterra, Zanolla, Zannini, Armenise, Mele, Bellot, Ibrahim, Kumar (st 34? Canova), Mballoma (st 40? Fornasa). All. Remonato.
ARBITRO: Santarossa di Pordenone
NOTE: ammoniti Resenterra, Bez, De Fina, Bellot, Mballoma, Simoni, Paganin. Angoli 3-4

La Feltrese, al 7?, sblocca il risultato con un?iniziativa di Ibrahim sulla sinistra che libera al centro Mballoma. Il numero 11 granata appoggia in rete senza difficoltà.
Al 15? Padovan su punizione coglie la parte interna della traversa.
Al 3? della ripresa pareggia Simoni con un colpo di testa al limite dell?area piccola raccogliendo un cross di Colombani da destra.
Il commento di Roberto Raschi, tecnico dell?Union Sgs.
?Abbiamo patito un inizio partita davvero diverso da quello che avremmo voluto. La squadra è arrivata a questa partita molto carica, magari anche troppo. Sapevamo molto bene che sarebbe stata una partita difficile contro una squadra umile che ha grande fame di punti e voglia di salvarsi. Il problema è che dobbiamo imparare a gestire meglio di come abbiamo fatto alcune situazioni che possono sorgere durante partite come questa. Non voglio nemmeno accampare scuse legate ai giocatori dei quali anche oggi dovevamo fare a meno poiché indisponibili. Sicuramente la Feltrese ha fatto una grande partita, molto attenta, aggredendo e facendo densità. Ma il risultato è giusto perché, da parte nostra, abbiamo colpito una traversa ed abbiamo giocato la palla molto più di loro. I nostri avversari hanno agito principalmente di rimessa. Ma il punto è che noi abbiamo commesso troppi errori, buttando via troppi palloni. A Treviso avevamo fatto bene, ma si tratta di due partite completamente diverse. Il Treviso, infatti, è una squadra che gioca molto per cui risulta più facile leggere il gioco avversario. La Feltrese, invece, fa molta intensità e, pertanto, può risultare più difficile da affrontare. Ad ogni modo è stata la partita che ci aspettavamo, ma non l?abbiamo interpretata come avremmo voluto e dovuto. Dobbiamo capire che bisogna restare concentrati sempre e d?ora in avanti dovremo gestire meglio certe situazioni. Abbiamo capito che c?è ancora tanto da lavorare e spero di poterlo fare con tutta la squadra a disposizione. In quel modo avrò più elementi tra cui scegliere e ci sarà maggior competizione tra i giocatori?.